NOVITA' SUL PERCORSO DELLA GRAN FONDO NEL PARCO SARTO

Quando le avversità diventano opportunità! Due nuovi borghi nel percorso della manifestazione che parte da Villa Barrea.


Quest’anno le vicissitudini che hanno riguardato le strade abruzzesi hanno condizionato non poche manifestazioni. Purtroppo, gli enti locali non hanno le risorse per provvedere alla manutenzione e dopo l’inverno molte strade versavano in condizioni di scarsa sicurezza. Grazie al paziente e impegnativo lavoro delle amministrazioni, oggi abbiamo una condizione accettabile ma, tuttavia, siamo stati costretti a qualche modifica del nostro percorso ormai classico.

Dopo Pescasseroli, invece che svoltare a destra verso Bisegna, a causa del dissesto di un ponte al 24° km della SP17, proseguiremo verso Gioia dei Marsi e Pescina, terra di Ignazio Silone, bagnata dal fiume Giovenco; attraverseremo il centro storico di entrambi i borghi marsicani ammirando le suggestioni di costruzioni in pietra ancora perfettamente conservate. Questa deviazione arricchisce la manifestazione di un bel tratto di pianura che mancava nel percorso originario. Da Pescina si salirà dolcemente verso Ortona e al bivio per Scanno ci si raccorderà sulla consueta, bella salita dell’Olmo di Bobbi. Di qui il percorso torna a essere quello consueto.

L’Arrivo della Gran fondo nel Parco Sarto sarà a Passo Godi; i concorrenti raggiungeranno in autonomia e nel pieno rispetto del Codice della Strada, il Villaggio a Villetta Barrea; permane, infatti, in questo tratto, il divieto di superare i 30 kmh anche per i veicoli a due ruote. Sarà un arrivo in quota, nell’anfiteatro formato dal Monte Godi a destra e a sinistra dal monte Curio. Ad accogliere i concorrenti ci sarà un breve ristoro, prima della discesa a Villetta Barrea, offerto da Candido Nannarore del Ristorante Rifugio Lo Scoiattolo.

Un’altra novità è che quest’anno anche la salita all’Olmo di Bobbi sarà cronometrata e, insieme a quella di Passo Godi, servirà a decretare la scalatrice e lo scalatore della Gran fondo nel Parco Sarto!

 

I ristori completi saranno tre: a Pescina sulla piazza del bellissimo duomo, ad Anversa davanti alla Chiesa della Madonna delle Grazie e a Scanno presso la pesa pubblica; il primo sarà organizzato in collaborazione con il Comune marsicano, il secondo grazie al contributo di Giuseppe Del Rosso del Bar Angolo delle Grazie e l’ultimo con il supporto prezioso dell’Asd Mtb Scanno. I ristori idrici saranno posizionati presso gli start delle cronoscalate e al valico dell’Olmo di Bobbi.

Gli amici della Pro Loco di San Sebastiano, pur avendo perso l’occasione di mettere in mostra il grazioso e pittoresco borgo, hanno voluto confermare il sostegno alla manifestazione e arricchiranno il rifornimento alla base dell’Olmo di Bobbi con la pregiata produzione di leccornie locali.

Prima del pasta party e delle premiazioni che si svolgeranno come di consueto a Villetta Barrea, ancora un ristoro idrico e una fresca cocomerata accoglierà i concorrenti nel Villaggio dal quale si era partiti al mattino.

Vota questo articolo
(2 Voti)
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

banner468x60 256

Loading
http://bikelive.it/modules/mod_image_show_gk4/cache/BannerOttaviani.BannerBottom2015gk-is-163.jpglink
http://bikelive.it/modules/mod_image_show_gk4/cache/BannerBevilacqua.Logo-nuovo-BEVILACQUA50gk-is-163.jpglink

DIFFUSIONE CICLISMO

  • CHI SIAMO
  • SERVIZI
  • PREZZI
  • CONTATTI

Ultimo Km

Libero 6

Libero 2

Libero 3