Bari: 25 euro al mese per chi va a lavoro in bici

Il primo comune in Italia che copia il modello francese

Bari sarà il primo comune a copiare il modello francese in merito alla mobilità sostenibile. Chi andrà in bicicletta a lavoro avrà un rimborso di 25 euro al mese .

Il progetto sperimentale sfrutta un finanziamento di 545mila euro dal ministero dell'Ambiente e metterà a disposizione dei ciclisti urbani i buoni mobilità: 20 centesimi di euro per ogni chilometro fatto nel tragitto casa-lavoro e 4 centesimi per altri percorsi cittadini, nvece, per chi usa la bici elettrica gli importi verranno dimezzati.

 

Il progetto inoltre prevede anche i contributi per l'acquisto delle biciclette, che siano mountain bike, pieghevoli o a pedalata assistita: 150 euro per un mezzo nuovo di fabbrica, 250 euro per il modello elettrico e 100 euro per una bici ricondizionata.

Vota questo articolo
(1 Vota)
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

banner468x60 256

Loading
http://bikelive.it/modules/mod_image_show_gk4/cache/BannerOttaviani.BannerBottom2015gk-is-163.jpglink
http://bikelive.it/modules/mod_image_show_gk4/cache/BannerBevilacqua.Logo-nuovo-BEVILACQUA50gk-is-163.jpglink

DIFFUSIONE CICLISMO

  • CHI SIAMO
  • SERVIZI
  • PREZZI
  • CONTATTI

Ultimo Km

Libero 6

Libero 2

Libero 3