Amatori, la voglia pazza di farsi del male In evidenza

scritto da: @Cyclingtimenews

  

Abbiamo ricevuto queste immagini, scattate con un telefono, da un albergatore del cuneese. Le siringhe ritrovate in una camera, accanto ai resti del pacco gara, che la notte precedente aveva ospitato uno dei circa duemila partecipanti alla "amatoriale" "Bra-Bra", la Gran Fondo internazionale che si è corsa nella cittadina delle Langhe lo scorso 4 maggio. A parte la crudezza delle immagini, dalle quali si evince che in quella camera qualcuno si è iniettato qualcosa prima di montare in bici, come si può pensare di lasciare in una camera d'albergo dei rifiuti speciali sporchi di sangue? Incredibile, forse. Ma nulla di così nuovo sotto il sole...

Pubblichiamo per rispetto verso la stragrande maggioranza dei partecipanti onesti della Bra-Bra. Di tutti coloro i quali hanno affrontato la manifestazione piemontese per pura passione, per puro divertimeno e per quella pazza voglia di libertà che solo il ciclismo riesce a dare.

 

FONTE: www.cyclingtime.it

Vota questo articolo
(0 Voti)
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

banner468x60 256

Loading
http://bikelive.it/modules/mod_image_show_gk4/cache/BannerOttaviani.BannerBottom2015gk-is-163.jpglink
http://bikelive.it/modules/mod_image_show_gk4/cache/BannerBevilacqua.Logo-nuovo-BEVILACQUA50gk-is-163.jpglink

DIFFUSIONE CICLISMO

  • CHI SIAMO
  • SERVIZI
  • PREZZI
  • CONTATTI

Ultimo Km

Libero 6

Libero 2

Libero 3