Criterium UISP: a Massa Lombarda vi aspettano Ercole Baldini e… In evidenza

Chi sarà l'ospite invitato dal "Treno di Forlì" alla granfondo a lui intitolata? I nomi già si vociferano ma saranno svelati solo all'ultimo momento. Intanto è già confermata la presenza di Ausilia Vistarini, la ultracyclist che ha appena stabilito il record femminile alla Iditarod Trail, la corsa in mountain bike più dura del mondo nel cuore dell'Alaska. Ci sarà anche un gruppo di ciclisti dall'Australia.

9 maggio 2014 – La GF Ercole Baldini di domenica 8 giugno si annuncia come una vera festa in onore del grande campione forlivese che nel suo triennio migliore - dal 1956 al 1958 - seppe conquistare l'Oro Olimpico su strada a Melbourne, il record dell'ora, un Giro d'Italia e un Campionato del Mondo su strada, oltre ad altre numerose vittorie fra cui la maglia tricolore. Come ogni anno il "Treno di Forlì" - cittadino onorario di Massa Lombarda dal 2011 - si sta prodigando per avere al suo fianco alcune delle glorie del ciclismo del passato. I nomi già circolano ma non saranno confermati che all'ultimo momento.

Ausilia Vistarini e Ercole Baldini ritratti a casa del campione durante il loro incontro avvenuto nel dicembre 2012

 

Alla granfondo parteciperà anche Ausilia Vistarini, ciclista specialista delle lunghissime distanze e tesserata proprio con il GSC Massese da quando nel 2012 è rimasta stregata da Ercole Baldini. È fresca reduce della Iditarod Trail, dove con la sua speciale mountainbike ha coperto i 1.800 chilometri del percorso fra i ghiacci dell'Alaska in 16 giorni 6 ore e 25 minuti stabilendo il nuovo record femminile e il nono tempo in assoluto nella storia della corsa. E questa non è l'unica impresa di Ausilia: con la sua prima mountainbike 29" ha vinto il mondiale di 24ore a Rupholding in Germania; con l'adorata Crisp singlespeed, ha vinto due volte il circuito italiano delle 24ore; sempre in singlespeed ha vinto il mondiale di categoria a Finale Ligure nel 2012. Su strada ha partecipato alle più lunghe randonnée europee: la Paris-Brest-Paris, la 1001 Miglia e la London-Edimburgh-London. Infine con la sua Crisp fat è stata la prima donna ad arrivare al traguardo dell'Iditarod in singlespeed e la prima italiana ad avere raggiunto il traguardo di Nome dopo 1.800 chilometri.

A partire alla francese da Piazza Matteotti ci saranno anche alcuni cicloturisti australiani che - già in Italia per un viaggio - appena hanno saputo della granfondo intitolata al Campione Olimpico di Melbourne hanno espresso la volontà di rendergli personalmente omaggio.

Ha confermato la sua presenza anche Giuseppe Alai, presidente del Consorzio Parmigiano Reggiano che già ha pedalato la granfondo l'anno scorso.

Filosofie e modi diversi di intendere il ciclismo - il professionismo, l'ultracycling, il viaggio e il cicloturismo - che domenica si incontreranno a Massa Lombarda a dimostrare ancora una volta il potere di avvicinare le persone della bicicletta.

I tre percorsi di 142, 110 e 60 chilometri propongono alcune salite molto belle: la Maddalena, che da Fontanelice sale verso la Futa, e soprattutto il Martin Poggiolo. La strada risale l'arida Valle del Sintria, dal particolare paesaggio roccioso che la fa assomigliare a una scalata dolomitica . È una salita breve, di circa 3 chilometri, ma con pendenze massime dell'ordine del 13-14%. La ciliegina sulla torta saranno i Tre Monti, salita spaccagambe sì ma anche molto panoramica.

I ristori e il pasta party - ricchissimi e con un punto no glutine - sono il vero punto di forza, il marchio DOC di tutto il Circuito Romagnolo di cui la GF Ercole Baldini è la prova conclusiva. Ma il pasta party di Massa Lombarda, a differenza degli altri, verrà organizzato all'interno di un ristorante, nel segno del più alto livello di accoglienza. All'ingresso i ciclisti saranno accolti da una mega griglia dove verrà distribuita loro la salsiccia, dopodiché si metteranno in fila per il primo per poi chiudere con caffè e gelato per tutti.

Ci si può iscrivere al costo di 7 euro (di cui 0,50 saranno devoluti in beneficienza) entro e non oltre venerdì 6 giugno. La partenza avverrà in Piazza Matteotti dalle 6:30 alle 7:30, per il solo percorso corto fino alle 8:30, mentre l'arrivo sarà in Piazza Mazzini. La manifestazione si chiuderà con la premiazione finale del Circuito Romagnolo alla presenza di diverse autorità locali e della UISP.

Ricordiamo infine che la GF Ercole Baldini sarà valida anche come ottava tappa del Giro d'Italia Recumbent, per biciclette reclinate.

Informazioni, contatti e moduli d'iscrizione

GF Ercole Baldini

Criterium Italiano UISP

Circuito Romagnolo

Giro d'Italia Recumbent

Vota questo articolo
(0 Voti)
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

banner468x60 256

Loading
http://bikelive.it/modules/mod_image_show_gk4/cache/BannerOttaviani.BannerBottom2015gk-is-163.jpglink
http://bikelive.it/modules/mod_image_show_gk4/cache/BannerBevilacqua.Logo-nuovo-BEVILACQUA50gk-is-163.jpglink

DIFFUSIONE CICLISMO

  • CHI SIAMO
  • SERVIZI
  • PREZZI
  • CONTATTI

Ultimo Km

Libero 6

Libero 2

Libero 3