Logo
Stampa questa pagina

CICLISMO - Loria incorona Rubino nuovo Campione Italiano Juniores!

Grande spettacolo e forti emozioni sulle strade della Marca Trevigiana; successo organizzativo per l'Uc Loria che può festeggiare un Campionato Italiano da incorniciare
Loria (Tv)

Il Campionato Italiano Juniores di Loria (Tv) ha incoronato quest'oggi Samuele Rubino (Lombardia) nuovo Campione Italiano della categoria al termine di una straordinaria prestazione che lo ha visto giungere in solitario sul traguardo di Via Roma. Sul podio con Rubino sono saliti Nicolò Parisini (Lombardia) e Filippo Baroncini (Emilia Romagna).

 

LA CRONACA - In 165 hanno preso il via a Loria per il 48° Gran Premio Sportivi di Loria, valida quest'anno per il Campionato Italiano Juniores su strada.

Gara molto vivace e corsa a ritmi sostenuti sin dalle prime battute, quando allungano Perica (Lazio) e Cortese (Abruzzo), che raggiungono un vantaggio massimo di 1'20" sul gruppo.

All'inizio dei giri collinari, il gruppo torna compatto ma si susseguono i tentativi di fuga. Ai GPM di Costalunga prendono corpo vari tentativi di fuga ma sempre ben controllati dal gruppo.

Durante l'ultimo giro del circuito di Monfumo nasce un'azione di quindici corridori: Benedetti (Toscana), Bertola (Toscana), Bertolini (Toscana), Colombo (Lombardia), Bonanni (Lombardia), Kajamini (Emilia Romagna), Nessler (Trento), Vito (Veneto), Ghigino (Liguria), Codemo (Veneto), Fancellu (Lombardia), Bosini (Lombardia), Parisini (Lombardia), Aimonetto (Piemonte), Carrò (Piemonte), Baroncini (Emilia Romagna) e Cuppone (Emilia) i quali raggiungono un vantaggio che supera di poco il minuto sul gruppo.

Nella successiva ascesa verso il GPM di Forcella Mostacin rientra sulla testa della corsa uno scatenato Rubino (Lombardia) che impone il proprio forcing sulla salita di Asolo riducendo le fila del drappello dei migliori. Per questo rimangono al comando rimangono Fancellu (Lombardia), Parisini (Lombardia), Rubino (Lombardia), Baroncini (Emilia), Benedetti (Toscana), Ghigino (Liguria), Codemo (Veneto) e Vito (Veneto).

Negli ultimi chilometri di gara Samuele Rubino allunga con prepotenza, lasciando così la compagnia dei suo compagni di fuga giungendo da solo sul traguardo di Loria, andando così a conquistare la maglia tricolore al termine di una gara combattutissima ed entusiasmante.

 

LE VOCI DEI PROTAGONISTI - L'Inno di Mameli sul podio è risuonato per Samuele Rubino che ha potuto festeggiare la maglia tricolore: "Sono sorpreso di questa vittoria, non sapevo di andare così forte. La gara non si era messa nel migliore dei modi per me, poi sono riuscito a rientrare sulla salita della Forcella Mostacin, e nel finale ho provato ad allungare con successo. Sono felicissimo di questa vittoria tricolore, la dedico alla mia ragazza e alla mia famiglia. Adesso mi aspetta un periodo di riposo e poi penserò al mondiale austriaco che sarà molto duro".

Soddisfazione anche per Parisini: "Sono stato per tanti chilometri in fuga, questo podio me lo sono meritato. Negli ultimi chilometri ha allungato Rubino, gli è andata bene e sono contento per la sua vittoria e per il grande risultato di squadra".

Medaglia di bronzo stra-meritata per Baroncini: "Non potevo chiedere di più considerato che la rappresentativa della Lombardia era in superiorità numerica e non riuscivo a chiudere su tutti".

Una splendida cornice di pubblico ed una Loria interamente colorata dal tricolore delle bandiere nazionali hanno fatto la gioia del sindaco di Loria, Silvano Marchiori che, al termine della manifestazione ha sottolineato: "E' stata una grandissima giornata di sport, di festa e di unione non solo per la gente di Loria ma anche per tutti gli appassionati di ciclismo. Questo Campionato Italiano è andato oltre anche alle nostre più rosee aspettative e siamo orgogliosi del lavoro svolto dai tantissimi volontari che hanno garantito la sicurezza degli atleti in gara e hanno permesso di accogliere e ospitare questo grandissimo pubblico. Voglio ringraziare gli uomini dell'Uc Loria per aver creduto e promosso questo progetto, tutti i Comuni che hanno ospitato il passaggio della corsa, tutti gli sponsor che hanno creduto in questa organizzazione, le forze dell'ordine e tutte le associazioni che hanno contribuito a rendere questa manifestazione un'esperienza unica e indimenticabile".

Parole ricche di gioia sono arrivate anche dal numero uno dell'Uc Loria, Leandro Fabris. Il presidente della società organizzatrice ha aggiunto: "Aver organizzato questo Campionato Italiano per noi equivale ad aver realizzato un grande sogno che portavamo da tanto tempo nel cuore. La gente, gli atleti e gli appassionati hanno compreso quanto desideravamo questa giornata e tutti quanti hanno dato il massimo perchè tutto andasse per il meglio. Oggi possiamo festeggiare un podio composto da dei grandissimi talenti che si sono guadagnati un risultato straordinario solo grazie alla propria caparbietà e al proprio coraggio. Gli applausi sono per loro e per tutti gli altri protagonisti di una corsa che ha acceso di passione il cuore di tantissime persone quest'oggi".


Photo Credits: Riccardo Scanferla - www.photors.it


Ufficio Stampa
Campionato Italiano Juniores 2018
Publiweb Italia srls
+39.392.2453082

Vota questo articolo
(1 Vota)
Template Design © iZiro.it | 2014. All rights reserved.