TEAM LAMPRE: Durasek ancora brillante e sempre nella top 10

E' stato un Kristijan Durasek (foto Bettini) ancora pimpante quello che gli appassionati di ciclismo hanno potuto osservare nella quarta tappa del Giro di Svizzera, 193,2 km da Flims a Schwarzenbach col Gpm di 2^categoria di Wildhaus (dopo 68,7 km di gara) e finale molto movimentato con tre giri di un circuito indurito dallo strappo di Husenstrasse-Kirchberg (ultimo scollinamento a 21,4 km dall'arrivo).

Con i velocisti puri del gruppo tagliati fuori dai discorsi per il successo dall'alto ritmo del gruppo (tra essi, anche un Cimolai al lavoro per rifinire la condizione in vista del Tour de France), la LAMPRE-MERIDA ha trovato ancora in Durasek il più alto tasso di competitività.
Hanno infatti provato a tenere duro i giovani Conti e Pibernik, ma il passo troppo intenso li ha costretti a cedere il passo al compagno croato nell'ultima tornata del circuito finale.

Durasek ha così ricostruito l'ultima parte di gara: "Stavo bene, anche oggi le gambe giravano al meglio e avrei voluto sfruttare questa condizione nel finale di gara. Con presenti nel gruppo di testa atleti veloci come Sagan, Matthews e Van Avermaet, sapevo di dover provare un attacco per avere possibilità di fare risultato, quindi ero pronto a un allungo nel chilometro finale, ma una caduta di un corridore della Movistar ha spezzato il gruppo e mi ha costretto a rinunciare al tentativo.
Per fortuna, l'incidente è avvenuto all'interno degli ultimi 3 km di corsa, quindi non ci sono stati ritardi al traguardo".

Il croato della LAMPRE-MERIDA ha tagliato il traguardo in 29^posizione (vittoria di Matthews), risultato che consente ai ds Pedrazzini e Vicino di trovare il loro capitano all'8° posto della classifica generale (21" di ritardo dal leader Dumoulin).

La LAMPRE-MERIDA si è presentata al via con 7 effettivi, vista la defezione di Xu Gang: considerando che a breve sarà impegnato nell'importante appuntamento del Tour of Qinghai Lake, il corridore cinese, in accordo con lo staff sanitario del team, ha preferito in via precauzionale evitare di sovraccaricare la gamba ferita in occasione di una caduta occorsa durante la 2^tappa della corsa elvetica.

ORDINE D'ARRIVO
1- Matthews 4h36'00"
2- Sagan s.t.
3- Van Avermaet s.t.
4- Degenkolb s.t.
5- Stuyven s.t.
29- Durasek s.t.
56- Pibernik 2'37", 59- Conti s.t., 107- Mario Costa 16'49", 115- Cimolai s.t., 131- Niemiec s.t., 147- Bonifazio s.t.

CLASSIFICA GENERALE
1- Dumoulin 11h19'08"
2- Sagan s.t.
3- Moreno 8"
4- Thomas 9"
5- Pinot 15"
8- Durasek 21"

COMUNICATO STAMPA TEAM LAMPRE

FOTO: Bettini

Ultima modifica il
Vota questo articolo
(0 Voti)
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

banner468x60 256

Loading
http://bikelive.it/modules/mod_image_show_gk4/cache/BannerOttaviani.BannerBottom2015gk-is-163.jpglink
http://bikelive.it/modules/mod_image_show_gk4/cache/BannerBevilacqua.Logo-nuovo-BEVILACQUA50gk-is-163.jpglink

DIFFUSIONE CICLISMO

  • CHI SIAMO
  • SERVIZI
  • PREZZI
  • CONTATTI

Ultimo Km

Libero 6

Libero 2

Libero 3