L’ADRIATICA IONICA RACE SI SVELA IL 23 APRILE A VENEZIA


La nuova corsa a tappe ideata dall’ex iridato Argentin e in programma dal 20 al 24 giugno verrà presentata lunedì a Palazzo Balbi, sede della giunta della Regione Veneto.

Partenza dalla ciclabile del Piave e arrivo a Trieste: cinque giorni di spettacolo con un format innovativo

Ci siamo! L’Adriatica Ionica Race 2018, gara ciclistica di categoria 2.1, procede a tutta velocità verso il grande spettacolo che andrà in scena dal 20 al 24 giugno. Cinque tappe italiane, tra Veneto e Friuli Venezia Giulia, per il debutto di una corsa che scatta nel segno dell’innovazione. Nata da un’idea dell’ex iridato Moreno Argentin, con l'aiuto di Marco Ferro di Quanto Basta – società di consulenza aziendale per la Pianificazione Strategica –, e grazie al patrocinio del Gruppo Europeo di Cooperazione Territoriale (GECT) Euregio “Senza Confini” presieduto da Luca Zaia, governatore della Regione Veneto, con Debora Serracchiani per la Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e Peter Kaiser per il Land Carinzia, la prima edizione dell’Adriatica Ionica Race si presenta già come la più importante novità nel calendario Europe Tour dell’Unione Ciclistica Internazionale.

Saranno le strade della ciclabile del Piave, nel Centenario della prima Guerra Mondiale, a ospitare la Grande Partenza di mercoledì 20 giugno. Il vincitore finale verrà invece incoronato domenica 24 giugno nella cornice suggestiva di Trieste. Nel mezzo, un percorso completo, esigente ma non esasperato, secondo i criteri del ciclismo moderno. Tutti i dettagli sulle tappe saranno resi noti nel corso della conferenza stampa di presentazione dell’Adriatica Ionica Race 2018, che si terrà lunedì 23 aprile alle ore 11 a Venezia, presso Palazzo Balbi, sede della giunta della Regione Veneto. Intanto il format innovativo, che unisce il mare alle Alpi, ha già riscosso l’apprezzamento di numerose squadre World Tour, intenzionate anche ad affinare la preparazione in vista del Tour de France (7-29 luglio).

Ma non è tutto. L’Adriatica Ionica Race 2018 non intende solo esaltare le bellezze e le eccellenze di terre tra le più ciclistiche d’Italia, ma vuole essere il primo colpo di pedale di un progetto ambizioso che affonda le radici nella storia e si fa portatore di valori fondamentali: dialogo, conoscenza, unione. L’obiettivo è quello di creare una corsa a tappe itinerante che superi i confini italiani e, nell’arco di cinque anni, si spinga fino ad Atene, in Grecia, la culla della cultura classica, passando attraverso Austria, Croazia, Montenegro, Bosnia, Macedonia, Albania. Da qui il nome evocativo di Adriatica Ionica Race, una “bridge race”, un ponte verso Est tra culture e genti che ripercorre in bici le antiche rotte della Serenissima e trasforma in rettilinei e traguardi i muri che troppo spesso nell’ultimo secolo hanno diviso queste regioni.

«Il progetto è nato nel novembre del 2016 – spiega Moreno Argentin, campione del mondo a Colorado Springs 1986, vincitore di un Fiandre, un Giro di Lombardia e quattro Liegi-Bastogne-Liegi –, ci stiamo lavorando da oltre un anno con un gruppo di persone competenti che si occupa di tutti gli aspetti, dalla logistica alla segreteria. Il ciclismo negli ultimi anni è cambiato molto e anche l’organizzazione delle gare deve essere all’altezza. Il nostro obiettivo è dare vita a un format originale, che parta dall’Italia ma che abbia respiro internazionale, che sappia interpretare le esigenze di squadre, atleti, aziende e realtà locali. Insieme al contenuto agonistico, esaltato da percorsi vari e impegnativi, intendiamo dare risalto a valori del ciclismo in cui crediamo: l’unione dei popoli e la mobilità lenta come scoperta dei territori e delle loro specificità».

Ultima modifica il
Vota questo articolo
(0 Voti)
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

banner468x60 256

Loading
http://bikelive.it/modules/mod_image_show_gk4/cache/BannerOttaviani.BannerBottom2015gk-is-163.jpglink
http://bikelive.it/modules/mod_image_show_gk4/cache/BannerBevilacqua.Logo-nuovo-BEVILACQUA50gk-is-163.jpglink

DIFFUSIONE CICLISMO

  • CHI SIAMO
  • SERVIZI
  • PREZZI
  • CONTATTI

Ultimo Km

Libero 6

Libero 2

Libero 3