VALERIO CONTI: “PECCATO NON AVER PRESO LA MAGLIA BIANCA”

di Carlo Gugliotta

Valerio Conti è la sorpresa più bella di questa cronometro inaugurale del Giro d’Italia, con partenza e arrivo a Gerusalemme.

Il corridore della UAE Team Emirates ha chiuso in dodicesima posizione, a 29 secondi di distacco dal vincitore Tom Dumoulin. Un grande risultato soprattutto se si pensa che il corridore romano è soprattutto uno scalatore, più che un cronoman.

“E’ stata una cronometro caratterizzata da un continuo susseguirsi di salite e discese - spiega Conti dopo l’arrivo - e c’era da spingere soprattutto nei tratti in salita. Ho affrontato la gara spingendo al massimo in salita, ho rischiato il giusto nelle curve e credo che questa strategia mi abbia portato a fare un buon risultato. Il mio unico rammarico è quello di non aver preso la maglia bianca di miglior giovane”.
Dopo la cronometro, Conti è secondo nella classifica dei giovani, distante otto secondi da Maximilian Schachmann (Quick Step Floors).

Vota questo articolo
(2 Voti)
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

banner468x60 256

Loading
http://bikelive.it/modules/mod_image_show_gk4/cache/BannerOttaviani.BannerBottom2015gk-is-163.jpglink
http://bikelive.it/modules/mod_image_show_gk4/cache/BannerBevilacqua.Logo-nuovo-BEVILACQUA50gk-is-163.jpglink

DIFFUSIONE CICLISMO

  • CHI SIAMO
  • SERVIZI
  • PREZZI
  • CONTATTI

Ultimo Km

Libero 6

Libero 2

Libero 3