GIRO. FABIO ARU: “HO PROVATO A REAGIRE MA NON CE L’HO FATTA”

Di Davide Pegurri 

Fabio Aru, oggi, dopo solo 41 km dal via della diciannovesima tappa, ha deciso di abbandonato il Giro d’Italia.

Una corsa che non lo ha mai visto protagonista e che lo ha fatto soffrire, forse come non mai.

Il sardo ha vissuto il suo “dramma sportivo” nella giornata di Domenica scorsa, con arrivo a Sappada, quando è giunto al traguardo con più di diciannove minuti di ritardo. Da lì la decisione di provare ad andare avanti, valutando giorno per giorno, anche grazie all’affetto dimostrato nei suoi confronti, fino ad oggi. Fabio Aru ha voluto comunque commentare e spiegare i motivi di questo ritiro: "Avevo detto che avrei valutato giorno per giorno le mie sensazioni proprio perché sentivo di vivere qualcosa di anomalo della mia vita sportiva. Ho provato a reagire, onorare la maglia che indosso, esaltare i tifosi e la corsa Rosa, ma non ce l’ho fatta. Sono fortemente dispiaciuto per tutto questo, per la mia squadra, per gli sponsor che rappresento, per la mia famiglia, ma non aveva più senso andare avanti.
Non faccio drammi, questo è lo sport e forse, anche se mi costa dirlo in questo momento, è il suo bello. Cercherò di resettare e di capire assieme alla squadra cosa sia successo, poi ripartirò pensando al resto della stagione, perché è questo quello che si deve fare nelle difficoltà”.

Ora il corridore e la squadra dovranno analizzare i motivi di questo Giro sotto le aspettative e pensare ai prossimi impegni, in cerca di riscatto.

Vota questo articolo
(4 Voti)
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

banner468x60 256

Loading
http://bikelive.it/modules/mod_image_show_gk4/cache/BannerOttaviani.BannerBottom2015gk-is-163.jpglink
http://bikelive.it/modules/mod_image_show_gk4/cache/BannerBevilacqua.Logo-nuovo-BEVILACQUA50gk-is-163.jpglink

DIFFUSIONE CICLISMO

  • CHI SIAMO
  • SERVIZI
  • PREZZI
  • CONTATTI

Ultimo Km

Libero 6

Libero 2

Libero 3