T° Red Factory Team – Hardskin: seconda vittoria in una settimana per Francesca Selva.

Ancora Selva, ancora acciaio. L’ atleta veneta vince la “Crono per Adele” nella Due Giorni Rosa di Racconigi. Sesta posizione per Giorgia Bonetti. Altra vittoria per il Levriero acciaio di Tred Bikes che in una settimana vince contro il tempo sia su pista che su strada.

 

Una vittoria che esalta il buon momento del T° Red Factory Racing – Hardskin team quella conseguita da Francesca Selva nella crono della Due Giorni Rosa di Racconigi. La giovane di Gaggio si è aggiudicata il crono prologo con 4’’ su Leonora Geppi (Pro Cycling) e 5’’ su Emanuela Zanetti (Eurotarget).

Come successo in pista nell’inseguimento individuale del GP Framar anche questa volta una vittoria su una bicicletta in acciaio, Levriero TT, la versione stradale (con freno a disco) della bici scelta da Francesca Selva per l’inseguimento individuale con cui il team e l’atleta hanno studiato un equilibrio ottimale tra prestazioni meccaniche e aerodinamiche anche grazie ai test in galleria del vento.

 

“Le ragazze ci stanno dando belle soddisfazione - ha commentato Erica Marson Team Manager di T°RED FACTORY RACING - HARDSKIN TEAM – una vittoria importante per Francesca Selva e per il Team con il sesto posto di Giorgia Bonetti in grande crescita. Una vittoria importante anche per la nostra azienda visto che Francesca ha portato nuovamente alla vittoria la nostra bici aero in acciaio Levriero TT , una bicicletta progettata, sviluppata dal laboratorio BiancaLab e realizzato da Tred in Italia sulle misure e la posizione di Francesca con tubazioni proprietarie in una superLega di acciaio niobio”

 

“Vincere è sempre un piacere” sintetizza Romolo Stanco Team Principal di T°RED FACTORY RACING - HARDSKIN TEAM direttore di BiancaLab e responsabile della progettazione della bici Tred, “ma vincere con un percorso nel quale hai creduto mentre altri sorridevano per la follia di certe scelte tecniche e farlo con un atleta riportata ad amare il ciclismo a un passo dal ritiro definitivo ha un sapore completamente diverso. Quando abbiamo presentato il primo Levriero, portato in gara con due vittorie in coppa Europa Paralimpica dal nostro Claudio Campi molti hanno pensato a una mossa pubblicitaria ma noi sapevamo che la strada poteva portare lontano. La superLega studiata e realizzata in Italia per Levriero permette di ottenere caratteristiche di riduzione delle sezioni frontali, contenimento del drag aerodinamico impensabili con altri materiali e permette una inerzia dinamica e una trazione che aiutano l’atleta quando spinge la bici al limite nelle prove contro il tempo. Francesca ha provato molto questo telaio e abbiamo sviluppato misure e geometrie per esaltare la sua posizione aerodinamica e il suo rendimento. Francesca è alla sua terza crono ma ha lavorato tanto in laboratorio, su strada, in galleria e grazie al supporto di Alex Buttazzoni, alla preparazione di Giorgio Favaretto e Marco Cattaneo ora inizia a esprimere davvero il suo potenziale.”

 

Vota questo articolo
(1 Vota)
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

banner468x60 256

Loading
https://bikelive.it/modules/mod_image_show_gk4/cache/BannerOttaviani.BannerBottom2015gk-is-163.jpglink
https://bikelive.it/modules/mod_image_show_gk4/cache/BannerBevilacqua.Logo-nuovo-BEVILACQUA50gk-is-163.jpglink

DIFFUSIONE CICLISMO

  • CHI SIAMO
  • SERVIZI
  • PREZZI
  • CONTATTI

Ultimo Km

Libero 6

Libero 2

Libero 3