COMMENTOUR – WOUT, LO SPETTACOLO IN PERSONA

A cura di Carlo Gugliotta
Wout Van Aert è capace di vincere dappertutto. Non c’è terreno capace di fermarlo. Il belga ha vinto l’anno scorso la doppia scalata al Ventoux, la cronometro del penultimo giorno e la tappa finale di Parigi allo sprint.

Tre tappe così diverse le une dall’altra, ma il modo di vincere è sempre spettacolare. Wout vince, convince e stravince. Così come oggi: una salita di un chilometro gli è bastata per fare la differenza mentre noi stavamo sul divano a sbadigliare mentre guardavamo la tappa. Ci ha pensato lui a farci esultare, e a far esultare (per errore) il povero Jasper Philipsen, che non sapeva (secondo quanto ha dichiarato) che l’avversario era davanti.
La vittoria odierna di Van Aert a Calais è la dimostrazione di forza della Jumbo-Visma: il team è uno dei più forti in corsa, forse il più forte, e la squadra vuole fare di tutto per conquistare quella maglia gialla così a lungo cercata nel corso di questi ultimi anni. Sarà questo l’anno giusto? Domani sera potremmo già dare una prima risposta. Fatto sta che con questo Van Aert la vita è più facile per chi corre in quella squadra.

 

Photo Profilo Facebook Jumbo-Visma

Ultima modifica il
Vota questo articolo
(1 Vota)
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

banner468x60 256

Loading
https://bikelive.it/modules/mod_image_show_gk4/cache/BannerOttaviani.BannerBottom2015gk-is-163.jpglink
https://bikelive.it/modules/mod_image_show_gk4/cache/BannerBevilacqua.Logo-nuovo-BEVILACQUA50gk-is-163.jpglink

DIFFUSIONE CICLISMO

  • CHI SIAMO
  • SERVIZI
  • PREZZI
  • CONTATTI

Ultimo Km

Libero 6

Libero 2

Libero 3